SEGNALAZIONE DELLA PRESENZA DELL’AUTOVELOX E VALIDITÀ DELLA SANZIONE IRROGATA



Il codice della strada afferma che “le postazioni di controllo sulla rete stradale per il rilevamento della velocità devono essere preventivamente segnalate e ben visibili, ricorrendo all'impiego di cartelli o di dispositivi di segnalazione luminosi, conformemente alle norme stabilite nel regolamento di esecuzione del presente codice” (art. 142, co. 6 bis cod. della strada).

Dunque, la presenza dell’autovelox o di altro strumento idoneo a controllare la velocità dev’essere anticipatamente segnalata e dev’essere ben visibile all’automobilista. La segnalazione della presenza e la visibilità dell’autovelox sono requisiti fondamentali anche per la validità della sanzione eventualmente irrogata all’automobilista.

Secondo una recente sentenza di Cassazione (sentenza n. 26633/2018) il gestore della strada è libero di segnalare la presenza dell’autovelox come meglio crede, dovendo rispettare semplicemente i requisiti di preventiva segnalazione e ben visibilità dello strumento di rilevazione della velocità. Secondo la Corte di Cassazione, infatti, la norma del codice della strada lascia libero il gestore della strada di scegliere tra l’utilizzo di cartelli per la segnalazione oppure di dispositivi luminosi. Non sussistono nemmeno altre norme dell’ordinamento che indichino quali caratteristiche debbano avere i segnali di avvertimento della presenza dell’autovelox, l’importante è che il dispositivo di controllo della velocità sia segnalato con qualsiasi mezzo o cartello (verticale ma anche orizzontale) in maniera preventiva e ben visibile.

Sempre la Cassazione nella sent. n. 26633/2018 ritiene che non sia neppure prevista una distanza minima a cui dev’essere installato il cartello di segnalazione ma che, in ogni caso, non debba intercorrere una distanza di più di 4km dal segnale al luogo di effettivo rilevamento della velocità.

Dunque, sarà valida la sanzione irrogata per l’eccesso di velocità indipendentemente dallo strumento che sia stato usato per segnalare la presenza dell’autovelox o altro dispositivo atto al controllo della velocità.